Che cos’è l’Etologia

Pensando a come si sta costruendo giorno dopo giorno questo sito e a ciò di cui ho parlato fino ad ora mi sono accorta di aver commesso un’omissione basilare: non ho spiegato che cos’è davvero l’etologia. E’ vero, i fruitori usuali del sito lo sapranno di certo per cultura personale ma, con la mia dimenticanza ho tralasciato tutta una serie di persone che, probabilmente, ignorano sia il significato della parola sia tutto ciò che essa sottende. Inoltre, dal mio punto di vista, è abbastanza sciocco presentare esempi di animali e di loro comportamenti se prima non si tenta di dare un’idea della disciplina che se ne occupa, così, con questo post cercherò di rimediare alla mia mancanza.

Da un punto di vista etimologico, etologia, è un termine che deriva dall’accostamento di due parole greche: εθος (“costume”, “abitudine”) e λογος (“parola”, “discorso”); quindi letteralmente significa “discorso sulle abitudini” ovvero “studio del comportamento”. In particolare, la scienza dell’etologia studia il comportamento animale in natura (è possibile, però, fare studi anche in bioparchi dove, spesso, vengono osservati i comportamenti sviluppati in seguito alla cattività e comparati con quelli naturali) ma, quello che mi ha sempre affascinato di questa disciplina è il fatto che ha affinità con tanti altri ambiti di studio. Voglio dire che, secondo me, per certi argomenti, è difficile parlare di puro comportamento animale senza sconfinare, ad esempio, nel dibattito filosofico. Ne è testimonianza significativa la querelle che già nel XVII secolo, in Europa (soprattutto in Francia), vide fronteggiarsi, da un lato, i sostenitori di Descartes e del suo concetto di animale-macchina e, dall’altro, i seguaci di Montaigne, “filosofo degli animali”. Mentre, infatti, per il primo (anche a causa dell’ortodossia religiosa vigente) l’essere umano è il solo dotato di raziocinio che si esplica nella capacità di linguaggio e di riflessione interiore, per il secondo, le azioni degli animali sono guidate da un pensiero interiore ed essi, proprio come noi, sono capaci di comportamenti virtuosi quali la compassione, l’amicizia, la fedeltà; in altre parole, in questa ottica, non è ammesso alcun tipo di antropocentrismo. Possiamo ben dire che queste sono le basi di dibattiti che ancora oggi stanno tenendo banco nel mondo scientifico e che si stanno rivelando linee di ricerca fruttuose: l’indagine della moralità negli animali (di cui, peraltro, ho intenzione di riparlare in seguito).

Lorenz padre dell'Etologia (Google immagini)

Lorenz padre dell’Etologia (Google immagini)

Un altro aspetto da non sottovalutare dello studio dell’etologia animale è senz’altro il suo ruolo fondamentale nella comprensione dei comportamenti umani e della psicologia umana. Essendo noi stessi degli animali è indubbio che certi comportamenti ci accomunino agli altri mammiferi e, spesso, osservandoli, possiamo giungere ad una migliore comprensione di noi stessi. Per questo motivo, trovo molto utile il suggerimento di un nostro lettore, Matteo Trimarchi, il quale ci ha segnalato un sito (etologia.htm) nel quale vengo discussi gli influssi dell’etologia nella vita umana cosicome, interessante, è l’articolo, inviatoci da un’altra nostra internauta, Simonetta Marini, riguardante il tema della psicologia evolutiva e i processi che portano alla comprensione della psicologia umana e degli errori che essa può compiere (The seven sins of evolutionary psychology). Sicuramente un articolo interessante dal punto di vista dell’etologia umana e della sua comparazione con quella animale.

Concludendo, posso quindi affermare che l’etologia è una materia estremamente affascinante perché permette il dialogo fra molte discipline diverse aiutandoci, secondo il mio punto di vista, a comprendere meglio tutto il mondo che ci circonda. Spero che in questo spazio, attraverso le notizie che pubblico, sempre più persone si interessino a questo settore delle scienze ed intervengano al fine di istituire uno scambio reciproco di opinioni e conoscenze.

Questa voce è stata pubblicata in Etologia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Che cos’è l’Etologia

  1. Simonetta Marini ha detto:

    Giusto! Concordo con Michele!

  2. Michele Nigro ha detto:

    L’etologia è lo studio del comportamento umano… passando per gli animali! :)

    • Matteo ha detto:

      Non solo mi piace l’articolo (davvero molto professionale) ma mi trovo perfettamente d’accordo con Michele!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...