Lieviti: batteri? Funghi?

Cosa ci permette di gustare quotidianamente i prodotti da forno? Una fermentazione operata da piccoli funghi: i lieviti.

Ebbene sì, il pane che mangiate non è prodotto di un batterio, ma di un fungo. La soffice consistenza del pane è dovuta alla quantità di anidride carbonica che viene prodotta come risultato del metabolismo di questo micete.

Saccharmyces cerevisiae (dott-donghia-antonietta.blogspot.com)

Saccharomyces cerevisiae (dott-donghia-antonietta.blogspot.com)

I funghi più comunemente conosciuti nel campo alimentare sono le muffe, mentre spesso si scorda che il lievito non è una sostanza inerte né è uno strano organismo spaziale. Forse possiamo essere tratti in inganno dal nome misterioso che li accompagna (es. Saccharomyces cerevisiae).

Oggi esistono anche dei lieviti chimici (questi sì, sono sostanze non viventi) ma sia i tradizionalisti che i progressisti concordano che la migliore fermentazione è ottenuta dai microrganismi.

Il video sottostante vi mostra come si riproducono e come appaiono i lieviti al microscopio.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Microbiologia e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...