Prefalz Solar: il fotovoltaico flessibile

Prefalz Solar sono moduli fotovoltaici flessibili che si fondono con il tetto grazie ad un innovativo sistema di incollaggio che permette un’installazione semplice e rapida senza l’utilizzo di alcuna sottostruttura.

Prefalz Solar (Google immagini)

Questo sistema high tech per la produzione di energia pulita è perfettamente in grado di resistere sia alle intemperie per mezzo del materiale utilizzato per l‘incollaggio che si fonde direttamente con il tetto , che alla neve dato che col rapido riscaldamento dei moduli questa si scioglie molto velocemente. Prefalz Solar è un prodotto high tech basato sulla tecnologia a film sottile Triple-Junction che consente di aumentare drasticamente l’efficienza. Infatti, grazie alla stratificazione di più celle aumenta l‘assorbimento della luce e di conseguenza anche il rendimento dell‘impianto, superando i prodotti cristallini soprattutto dal punto di vista della trasmittanza. La parte superiore del laminato è composta da una resistente pellicola in polimero ETFE ad elevata trasmittanza e questo vuol dire che la cella fotovoltaica è in grado di assorbire più fotoni e di trasformare in corrente un quantitativo di energia maggiore rispetto al vetro fotovoltaico utilizzato nei moduli convenzionali. Altro aspetto interessante è vedere che i test all‘aperto hanno dimostrato che i prodotti Prefalz Solar, in caso di irraggiamento debole (40-100 W/m2, alta percentuale di luce diffusa) hanno un rendimento maggiore del 40% rispetto alle celle cristalline.

Per saperne di più sul prodotto e scaricare la scheda tecnica, potete collegarvi al sito www.prefa.com

e collegarvi anche al seguente sito per vedere un interessante video sul montaggio di Prefalz Solar http://www.prefa.it/it/privati/prodotti/sistemi-fotovoltaici/prefalz-solar/video-di-posa.html

Questa voce è stata pubblicata in Eco-Architettura, Ecologia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Prefalz Solar: il fotovoltaico flessibile

  1. Mark Someson ha detto:

    Wonderful. Back to the story uh, Claudia?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...