Museo di Storia Naturale Certosa di Pisa

Il Museo di Storia Naturale e del Territorio dell’Università di Pisa è uno tra i più antichi del mondo. E’ stato costruito  per volontà di Ferdinando I dei Medici sul finire del 1500. La grande struttura, immersa nel verde del territorio pisano, espone su oltre 4.000 metri quadrati reperti di zoologia, fossili e minerali di grande interesse naturalistico e scientifico.

Museo di Storia Naturale e del Territorio (Luca Lazzeri)

Di recente, il museo ha subito (e sta tuttora subendo) delle ristrutturazioni e una riorganizzazione mirata ad una migliore esposizione del materiale, introducendo moderne tecniche di coinvolgimento del visitatore. Alcuni esempi di tutto ciò sono le nuove sale in 3D, che catapultano nella realtà che essa rappresenta facilitando l’apprendimento, o le sale tattili, dove è possibile “toccare con mano” finti animali ricostruiti ad arte.

Sala tattile (Luca Lazzeri)

Accanto alle innovazioni, la tradizione, con centinaia di scheletri di animali esposti che spaziano dal nostro piccolo Sciurus ai mastodontici cetacei. Non sono esclusi i vecchi animali impagliati e i dinosauri, i quali hanno sezioni dedicate ampiamente illustrate.
Ma non è finita qui: sono infatti presenti nel museo delle sezioni dedicate all’evoluzione delle specie, ai minerali, ai reperti archeologici del territorio e un acquario ricco di varietà ittiche per sensibilizzare sulla biodiversità marina, tra le quali troviamo il tanto temuto piranha gola rossa di cui abbiamo parlato nella articolo “La comunicazione acustica nei piranha“.

Consiglio vivamente ai lettori la visita per una giornata in compagnia della natura “a portata di mano”. Ulteriori informazioni su http://www.msn.unipi.it.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questa voce è stata pubblicata in Ecologia, Zoologia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Museo di Storia Naturale Certosa di Pisa

  1. Samuele trimarchi ha detto:

    Veramente bello, ci sono stato pure io tre settimane fa. Mi unisco sul consigliare la visita.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...