PAPERCHAIR: eco-design COMFORTevole!

Navigando in internet sul portale EcoShow non ho potuto non approfondire la sorprendente opera conseguita da due giovani ragazzi sloveni; Peter Plantan e Nusa Zupanc, due studenti di architettura, hanno ideato e realizzato la PAPERCHAIR, una sedia comoda, flessibile, comfortevole e 100% ecofriendly. Grazie a questo progetto i due ragazzi si sono aggiudicati il primo premio agli AWR Architecture Workshop in Rome, un hub di servizi per l’architettura e il design che approfondisce tematiche legate alla sostenibilità e alla bioarchitettura; il loro obiettivo è stato quello di concepire un oggetto di design utilizzando esclusivamente materiali semplici e riciclati al 100% come carta di vecchi giornali, acqua, farina e tappi di bottiglie di plastica, cercando di estrapolarne il miglior contributo possibile.

La sedia, è composta da diverse sezioni sagomate, ognuna delle quali è stata realizzata con la tecnica della cartapesta; diversi strati di vecchia carta di giornale sono stati triturati e poi ammollati in un collante fatto con acqua e farina (rigorosamente scaduta!), dopo di che il composto è stato pressato e lasciato essiccare in uno stampo a forma di L, realizzato a sua volta con un pannello isolante riciclato. Una volta asciugata, ogni sezione realizzata è stata accostata l’un l’altra e distanziata tramite tappi di bottiglia in plastica, per poi essere incollate assieme, dando cosi vita alla Paperchair. La sedia, oltre al design accattivante che invita a sedersi e a godere di una pausa, è stata realizzata con un profilo leggero e arioso in modo da poterla spostare ovunque necessario. Altrettanto importante è il comfort offerto, garantito dalla forma con cui Paperchair è stata concepita, atta a sostenere il corpo umano e regalare alla schiena una posizione di seduta ottimale.

La straordinarietà della Paperchair, è che oltre ad avere un design invitante e simpatico, e ad essere leggera e confortevole, è al 100% ecologica e utilizza tutti materiali semplici e riciclati composti fra di loro senza l’uso di macchinari pesanti o prodotti chimici; i due ragazzi ci hanno dato una bellissima dimostrazione di come con un po’ di creatività e un sapiente lavoro manuale si può produrre mobili senza danneggiare e ne togliere troppe risorse alla Terra!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fonti:

  1. http://www.ecoblog.it
  2. http://www.ecoshow.it/
  3. http://www.apartmenttherapy.com/award-winning-paperchair-by-peter-plantan-and-nusa-zupanc-167164
Questa voce è stata pubblicata in Eco-Architettura, Ecologia e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a PAPERCHAIR: eco-design COMFORTevole!

  1. Fuzzy ha detto:

    Smart idea! ;)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...