Il microbiota del latte materno

Ricercatori spagnoli sono riusciti a tracciare la mappa del microbiota batterico presente nel latte materno, scoprendo che il principale alimento dei neonati contiene oltre 700 specie batteriche. Anche se il ruolo di tali microrganismi non è ancora ben chiaro si suppone che essi contribuiscano allo sviluppo del sistema immunitario ed alla formazione del microbiota batterico intestinale dei bambini.

Lactobacillus bacteria, SEM (sciencephoto.com)

Lactobacillus bacteria, SEM (sciencephoto.com)

Gli scienziati hanno utilizzato una tecnica basata sul sequenziamento del DNA al fine di identificare l’insieme dei batteri presenti nel colostro: questo insieme è stato battezzato “microbioma”, e si presenta come il complesso del patrimonio genetico, e le relative interazioni ambientali, della totalità dei microrganismi presenti in un preciso ambiente. I risultati finali dello studio sono stati pubblicati sull’American Journal of Clinical Nutrition.
Tra le molte specie di batteri trovati nei campioni di colostro quelle più comuni sono Weissella, Leuconostoc, Staphylococcus, Streptococcus e Lactococcus. Nel latte materno prodotto tra il primo ed il sesto mese sono stati osservati anche batteri tipici della cavità orale come Veillonella, Leptotrichia e Prevotella. (1)
Tra le diverse ipotesi sulla differenza di composizione del latte materno e del colostro, vi è quella dell’influenza ormonale e dello stress. Difatti, i ricercatori hanno scoperto che vi era un microbiota diverso tra le madri in sovrappeso e quelle che rientravano nell’aumento di peso previsto dalla gravidanza: il latte delle prime presentava un minore numero di batteri. Allo stesso modo, la composizione batterica era diversa tra le donne che avevano partorito per mezzo di un taglio cesareo programmato e quelle che avevano partorito in modo naturale: anche in questo caso, il latte delle madri sottoposte a cesareo programmato era meno ricco in batteri.

Poiché i batteri presenti nel latte materno sono tra i primi microrganismi ad entrare nel corpo dei bambini è di rilevante importanza comprendere il ruolo biologico che essi rappresentano per la salute umana. (2)

 Fonti:

1. http://www.lastampa.it/2013/01/07/scienza/benessere/nel-latte-materno-ci-vivono-specie-di-batteri-ZGOJTHPTqvQFUr8VmAPvqK/pagina.html

2. Raul Cabrera-Rubio, M Carmen Collado, Kirsi Laitinen, Seppo Salminen, Erika Isolauri and Alex Mira. The human milk microbiome changes over lactation and is shaped by maternal weight and mode of delivery. Am J Clin Nutr September 2012 96: 3 544-551; First published online July 25, 2012. doi:10.3945/ajcn.112.037382

Informazioni su Laura Mencarelli

biologa di classe A nata il 29-09-87 ad Arezzo
Questa voce è stata pubblicata in Microbiologia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...