Formazione sul campo: la natura ci aspetta

Cari lettori,

condividiamo con voi tre occasioni per fare esperienza con gli animali direttamente sul campo. Tutte le esperienze sono state descritte dal socio Maria Cipollini la quale ha partecipato di persona a queste iniziative.

Un piccolo paziente (www.faunalibera.it)

Un piccolo paziente (www.faunalibera.it)

CROCIERA AVVISTAMENTO CETACEI

Ben tre anni fa ormai, da studentessa di biologia interessata all’ambito etologico, ho partecipato ad una mini-crociera (4 giorni) di avvistamento cetacei. La navigazione si è svolta al largo dell’Isola d’Elba (l’imbarco è stato a Porto Ferraio) e, quando il tempo lo ha permesso, ci siamo spinti fino verso la Corsica e la Sardegna. La giornate sono passate seguendo lezioni di etologia sui cetacei (in particolare su stenelle, delfino comune e megattere) e scrutando il mare, muniti di binocolo e rilevatore GPS sussultando ad ogni minima increspatura dell’acqua che ci facesse presagire la presenza di un cetaceo.

SR – Crociera avvistamento cetacei

VOLONTARIATO AL CENTRO TUTELA E RICERCA FAUNA ESOTICA E SELVATICA MONTE ADONE

Due anni fa ho fatto richiesta a questo Centro, in località Sasso Marconi (Bologna), per poter lavorare come volontaria presso di loro. L’organizzazione è nata dall’idea della famiglia Berti che, avendo a disposizione molti terreni attorno alla loro abitazione, ha deciso di spendere la propria vita per la salvaguardia e la cura degli animali. Al Centro si trovano sia animali esotici provenienti da sequestri a privati ( è il caso di molti felini quali le tigri Sara, Maya, la leonessa Sissi il leopardo Bonnie e la lince Isidoro) o da circhi (12 scimpanzé di varie età), sia animali selvatici che, rimasti orfani o feriti trovano in questa realtà le cure e l’assistenza di cui necessitano per poter continuare a vivere.

SR – Volontariato al centro tutela e ricerca fauna esotica e selvatica Monte Adone

VOLONTARIATO PRESSO L’ASSOCIAZIONE IHP

Una delle mie grandi passioni, per quanto riguarda il mondo animale, senza dubbio, è rappresentata dagli equini. A cavallo ho passato sette anni della mia vita ed è per questo che, quando sono venuta a conoscenza dell’ esistenza di Italian Horse Protection Association ho sentito la necessità di saperne di più. L’occasione si è presentata in giugno quando l’associazione ha promosso un seminario, a cura del Dottor Paolo Baragli (medico veterinario), sulla psicologia del cavallo ed il suo comportamento: “The horse’s dream”.

SR – Volontariato presso l’associazione IHP

Questa voce è stata pubblicata in Etologia, Formazione sul Campo, Zoologia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...