Pandoravirus: scoperta che potrebbe riscrivere l’albero della vita

I microbiologi di tutto il mondo sono rimasti di stucco nell’apprendere la scoperta dei virus giganti: raggiungono il micron di lunghezza e all’apparenza potrebbero essere scambiati per batteri.

Pandoravirus (www.microbeword.org)

Pandoravirus (www.microbeword.org)

Battezzati Pandoravirus presentano un genoma molto più grande rispetto agli altri virus, contenente geni completamente diversi da quelli che caratterizzano archea, batteri ed eucarioti, suggerendo che possano derivare da antichi parassiti appartenenti ad un nuovo dominio della vita. Al pari dei Mimivirus e dei Megavirus, i due altri generi conosciuti di virus di grandi dimensioni, infettano le amebe; per il resto, differiscono enormemente per aspetto e per struttura genomica. (1)

La scoperta dei Pandoravirus si deve ad un’équipe di scienziati francesi guidata da Jean-Michel Claverie e da sua moglie Chantal Abergel, dell’Université d’Aix-Marseille; l’annuncio della scoperta è stato dato in una relazione pubblicata sulla rivista scientifica Science, nel luglio 2013. (2)

I Mimivirus, grandi virus  con  genoma di circa 1,1 megabasi, sono stati scoperti nel 1992 e riconosciuti come virus nel 2003. (3)

 I Megavirus, scoperti in acque marine di fronte alle coste cilene nel 2011, presentano una genoma grande circa 1,2 megabasi. (4)

I Pandoravirus hanno una taglia di circa 1 micron ed una forma a goccia che li fa rassomigliare ad alcuni tipi di batteri. Un approccio filogenetico rivela che questi virus non si raccolgono in altre famiglie di virus giganti, formando quindi un clade distinto, ovvero un gruppo di organismi costituito da un antenato singolo comune e tutti i discendenti di quell’antenato. (5)

La non similarità dei geni rimanenti con nessuno di quelli conosciuti ha portato i ricercatori a fare speculazioni sul fatto che tali virus possano rappresentare un ramo prima sconosciuto dell’albero della vita. Secondo Claverie, infatti, potrebbero aver avuto origine da una stirpe cellulare primitiva totalmente diversa da archea, batteri ed eucarioti. Tuttavia, esperti non coinvolti nello studio hanno definito queste idee come suggestioni premature, a sostegno delle quali i proponenti non forniscono alcuna prova. (6)

I virus debbono essere considerati esseri viventi o “semplici” aggregati di materiale genetico e proteine? Su questo punto il mondo dei biologi è ancora oggi diviso.

Al 2013, il genere Pandoravirus si compone di due specie, provenienti da due diversi tipi di ambienti, marini e lacuali:

  • Pandoravirus salinus, trovato in acque marine, in uno strato sedimentario al largo delle coste del Cile, presso la località di Tunquén, con un’ampiezza del genoma pari a circa 1,9 megabasi;
  • Pandoravirus dulcis, trovato in un specchio poco profondo di acque dolci nel campus Bundoora della La Trobe University, in Australia, con un genoma di circa 2,5 megabasi. (2)

Fonti:

  1. http://www.lescienze.it/news/2013/07/22/news/virus_giganti_nuovo_dominio_vita-1750108/
  2. Nadège Philippe, Matthieu Legendre, Gabriel Doutre, Yohann Couté, Olivier Poirot, Magali Lescot, Defne Arslan, Virginie Seltzer, Lionel Bertaux, Christophe Bruley, Jérome Garin, Jean-Michel Claverie, Chantal Abergel (luglio 2013). Pandoraviruses: Amoeba Viruses with Genomes Up to 2.5 Mb Reaching That of Parasitic Eukaryotes. Science 341 (6143): 281–286. DOI:10.1126/science.1239181.
  3. La Scola B, Audic S, Robert C, Jungang L, de Lamballerie X, Drancourt M, Birtles R, Claverie JM, Raoult D. (2003). A giant virus in amoebae. Science 299 (5615): 2033. DOI:10.1126/science.1081867.
  4. Distant Mimivirus relative with a larger genome highlights the fundamental features of Megaviridae. Proceedings of the National Academy of Sciences 108 (42): 17486. DOI:10.1073/pnas.1110889108.
  5. Pennisi, Elizabeth (luglio 2013). Ever-Bigger Viruses Shake Tree of Life. Science 341 (6143): 226–227. DOI:10.1126/science.341.6143.226.
  6. Zimmer, Carl, Changing View on Viruses: Not So Small After All, in «New York Times», 18 luglio 2013.

Informazioni su Laura Mencarelli

biologa di classe A nata il 29-09-87 ad Arezzo
Questa voce è stata pubblicata in Microbiologia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...