A Ognuno il suo Nido

Cari lettori,

come segnalato in precedenza (Lo Scoiattolo a “Sulle Onde della Scienza”), nei giorni 17 e 18 Aprile 2014 l’Associazione è stata protagonista dell’evento A ognuno il suo nido, che si è svolto presso il Centro di divulgazione scientifica “Sulle onde della Scienza” di Calenzano (FI), ente promotore e patrocinante dell’evento.

Modello standard di nido

Modello standard di nido

L’obiettivo è stato quello di far conoscere ai bambini il mondo dei volatili concentrando l’attenzione sulle diverse forme di nidi e architetture che le varie specie costruiscono, mettendo quindi in relazione la struttura del nido con aspetti eco-etologici. In questo modo è stato possibile far comprendere ai bambini la complessità della natura e gli adattamenti che le varie specie (in questo caso di volatili) hanno messo in campo per sopravvivere in determinati ambienti.

In entrambe le giornate all’evento hanno partecipato bambini di età compresa tra i sei e i dieci anni, che hanno manifestato un grande entusiasmo e curiosità per gli argomenti proposti.

In ogni giornata si è svolta una lezione teorica di circa un’ora, arricchita da filmati opportunamente selezionati come supporto alla spiegazione.

I bambini seguono attentamente la spiegazione del socio Matteo Tamburini

I bambini seguono attentamente la spiegazione del socio Matteo Tamburini

Nell’ora seguente i bambini si sono cimentati nella realizzazione di un nido di passeriforme (o similare): in questo modo i partecipanti hanno potuto comprendere a fondo quanto lavoro ci sia dietro la costruzione di un nido apparentemente semplice. Al termine di ogni lezione i bambini hanno dimostrato il loro entusiasmo nel poter portare a casa la loro creazione.

Nido realizzato da un giovane artista

Nido realizzato da un giovane artista

Inoltre ai bambini sono stati fatti osservare e toccare sia nidi veri, in modo da potersi rendere conto dei materiali impiegati dagli animali e delle dimensioni effettive di tali costruzioni, sia nidi artificiali opportunamente costruiti dall’uomo per monitorare certe specie.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questa voce è stata pubblicata in Ecologia, Etologia, Eventi Associazione, News Associazione, Zoologia e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...